Il regolamento europeo sulla protezione dei dati personali entrerà in vigore a maggio 2018, introducendo anche la figura del data protection officer. System integrator come Aditinet Consulting possono aiutare le aziende a non incappare nelle multe salate previste dalla normativa comunitaria.

Manca poco più di un anno all’applicazione in Italia del Gdpr, il nuovo regolamento europeo sula protezione dei dati personali che entrerà in vigore a livello comunitario a maggio 2018. Un quadro normativo che comporta il riconoscimento di maggiori tutele per i cittadini dell’Unione, con un incremento dei livelli di protezione delle informazioni e nuovi adempimenti e sanzioni. Le aziende che non si metteranno in regola andranno incontro a multe fino al 4 per cento del fatturato. Il Gdpr e l’obbligatorio adeguamento stanno avendo un impatto rilevante sulle imprese attive in tutti i settori industriali, anche perché introduce la nuova figura del data protection officer (Dpo), che sarà responsabile della custodia e della messa a norma delle informazioni, oltre che del loro monitoraggio e del rispetto dei diritti degli utenti.

“La sicurezza dei dati rappresenta da sempre un aspetto fondamentale all’interno delle infrastrutture aziendali”, spiega Paolo Marsella, Ceo di Aditinet Consulting. Il system integrator italiano sta infatti lavorando dallo scorso settembre a fianco dei clienti per supportarli in questo processo di adeguamento al regolamento europeo.