Fortinet lancia la propria proposta SASE

Il 2021 per Fortinet è iniziato con l’annuncio di FortiSASE, soluzione che rispecchia i requisiti SASE descritti da Gartner nel 2019
blank

Fortinet ha lanciato quest’anno la propria offerta SASE, cavalcando un trend in crescita nel settore della Security e del Networking che, nato con la pubblicazione dell’articolo Gartner dell’agosto 2019, è ormai un fenomeno consolidato e che ha visto muoversi in questo senso aziende importanti con acquisizioni ed annunci, tra cui per esempio Palo Alto Networks, Cisco e Vmware.

In questo scenario, fino a quest’anno mancava all’appello Fortinet, un nome importantissimo, soprattutto in Italia, per le soluzioni di Security.

Questo apparente ritardo, che in realtà sarebbe meglio definire come un “atteggiamento freddo” rispetto al tema del SASE, si spiega se si pensa alla centralità per questo vendor del firewall Fortigate, concepito tipicamente come apparato fisico presente nelle sedi branch e nei grandi datacenter dei clienti.

Il Fortigate è anche controller delle WLAN e dell’interna SD-Branch, è il perno tra rete e sicurezza. Anche nella proposta SDWAN, area dove Fortinet è ben riconosciuto, il firewall è centrale.

Il SASE, invece, ridefinisce il concetto di perimetro e spiazza la centralità del Firewall. Noi riteniamo dunque che sia proprio questo il motivo per cui Fortinet non sia stata spinta subito a lanciare una proposta forte SASE.

Il percorso di Fortinet verso il SASE.

Nel percorso verso il SASE di Fortinet segnaliamo come primo step, nell’agosto 2020, l’acquisizione di OPEQ, fornitore di servizi di tipo SASE, che porta all’azienda un contributo importante come visione e approccio orientati al servizio.

Nel 2021 viene rilasciato il servizio FortiSASE.

È interessante notare come si tratti di un servizio basato proprio sul FortiOS: il sistema operativo “gioiello di famiglia” che viene finalmente offerto in forma di Firewall-as-a-Service. Un passo di portata storica per la società fondata dai fratelli Xie.

blank

FortiSASE supporta casi d’uso allineati con quanto descritto da Gartner nel 2019:

  • Off-Network Remote Users, per smartworkers ed utenti mobile
  • Network Edge, per sedi branch leggere
  • Cloud Onramp, come facilitatore nella fruizione di applicazioni non più erogate dal datacenter fisico, ma dal Cloud pubblico
  • Microsegmentazione e ZTNA

Di valore anche il feature set, che può contare su tutte le armi del FortiOS: Firewall-as-a-Service, IPS, Secure Web Gateway, DLP, DNS Security, e ZTNA.

Sarà interessante seguire gli sviluppi del servizio nei prossimi mesi e la sua integrazione con il variegato portfolio di prodotti e servizi Fortinet.

Su FortiSASE Aditinet è già pronta ad offrire consulenza alle aziende che vogliono conoscere meglio la soluzione. È possibile inoltrare la propria richiesta di contatto da qui: Richiesta di contatto.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Articoli correlati

Non sei ancora iscritto alla nostra newsletter?

Torna su